“Insieme verso il Natale” –  Concerto per organo

Quale magia, quella dell’organo!

Esso opera sull’uditore  una ‘maieutiké’, che - a somiglianza di quella dei greci, che da un corpo di donna porta alla luce un corpicino di neonato -  le note dell’organo innescano: da un corpo di carne portano alla luce lo spirito che vi si trova ingabbiato; e , naturalmente la maieuta di questo parto ideale è l’organista!

’organo ha la potenza di estranearti da te per portarti in quella dimensione di cui parlano i ritornati dal coma, i quali dicono di essersi  sentiti per tutta la durata di quella anomala condizione vitale sollevati in alto, e da lì, da quella posizione, di aver potuto osservare se stessi - ma alle problematiche di se stessi estranei - in una condizione di beatitudine goduta ed agognata qualora gli sforzi dei sanitari, controvoglia, li costringano a rientrare in sé.

Questo ci è accaduto, e accade a chiunque si faccia portare dalle note di questo strumento paradisiaco: l’organo.
 

Videogallery

Presentazione:
Link
 
Parte Prima – J. S. Bach: Toccata e fuga
Link
 
Parte Seconda – L. Boellmann: Suite Gothique
Link

Parte Terza – M. E. Bossi: Canto della sera
Link
 
Parte Quarta – V. Petrali: Sonata per l’Offertorio
Link
 
Parte Quinta – J. Massenet: Meditazione
Link
 
Parte Sesta – L. Vierne: Carrillon de Westminster
Link
 
Conclusione – L. Vierne: Toccata in Si bemolle minore
Link
 

Photogallery


 

Free Joomla Lightbox Gallery