Universi Diversi Grafologhiamo con Hillary Clinton e Donald Trump

Pubblicato su Moleskine aprile 2016

Hillary Diane Rodham nasce nel 1947 a Chicago. Suo padre, Hugh Ellsworth Rodham, figlio di immigrati inglesi era dirigente di un'industria tessile a Scranton - Pensylvania, mentre sua madre,Dorothy Emma Howell Rodham, era casalinga. Nel 1975 sposa Bill Clinton, futuro e discusso Presidente degli Stati Uniti e cinque anni dopo dà alla luce una bambina, Chelsea Victoria, unica figlia della coppia. Quando suo marito viene eletto presidente nel 1993 diventa la prima first lady ad aver conseguito una laurea e la prima ad avere una sua cattedra professionale di grande successo. E' considerata come la più influente first lady americana dai tempi di Eleonora Roosevelt.

La sua carriera politica nel Partito Democratico è lunga, già senatrice e Segretario di Stato, il 12 aprile 2015, ha reso nota l'intenzione di candidarsi alle primarie in previsione delle elezioni presidenziali del 2016.

 

Donald Trump

Donald Trump

Hillary Clinton

Hillary Clinton

Firma Donald Trump

La firma di Trump

Firma Hillary

La firma di Hillary

Donald Trump, 69 anni, ha 5 figli e si è sposato tre volte, imprenditore, politico, personaggio televisivo statunitense, è stato reso celebre dal suo stile diretto e dal programma TV "The Apprentice", da lui stesso prodotto e condotto dal 2004 al 2015. Le sue strategie aggressive, il suo stile di vita e i suoi modi "forti" hanno contribuito a renderlo un personaggio famoso.

Il 16 giugno 2015 annuncia formalmente la propria candidatura alle presidenziali del 2016 e attacca il Presidente Obama,  per il pericolo crescente rappresentato dal terrorismo islamico e per la forza economica della Cina, affermando che l'America ha bisogno di un vero leader per ritornare grande.

 

La grafia

Non occorre essere grafologi per notare la grande differenza tra le scritture di Hillary Clinton e di Donald Trump.

           Grafia Hillary Clinton

                                         grafia di Hillary Clinton

 

Nel primo caso siamo di fronte ad un gesto libero e a una forma legata e personalizzata. Il movimento scorre rapido e fluido sul rigo leggermente ascendente, saltuariamente interrotto da flash intuitivi. L'asse è inclinato e proteso verso il raggiungimento del margine destro senza per questo invaderlo. Il tratto, anche se il documento non è in originale, sembra "colorato" e ben inchiostrato e la firma risulta omogenea al testo.

La grafia di Trump è grande e in stampatello maiuscolo. Non è dato sapere se la scelta dello stampato sia abituale o legata al desiderio di chiarezza relativo alla situazione in cui è stato vergato. Non ci soffermeremo troppo quindi in questa analisi per non cadere in errate interpretazioni. Colpisce invece la sua firma: decisamente stretta e angolosa, con una zona media grande, con presenza di acuminazioni e triangoli. Un gesto grafico che parla da solo.

Grafia Donald Trump

grafia di Donald Trump

Il compito del grafologo non è certo quello di esprimere giudizi politici nè tantomeno quello di lasciarsi andare in simpatie e antipatie. Lo scopo dell'analisi di una scrittura è semmai quello di individuare i punti forti e i punti deboli del soggetto scrivente.

 

Osservando allora questi caratteri così diversi, possiamo affermare che la scrittura di Hillary ricorda il "carattere fallico" di Freud, dove il bisogno di affermazione, l'orgoglio del successo, il dinamismo per procurarselo attivamente, l'autonomia e l'esigenza di indipendenza possono a volte sfociare in modi sbrigativi, bruschi e diretti. Questi individui sono dominati dalle passioni forti. Sono responsabili e possiedono doti naturali di leadership. Votati alla sfida, sono poco propensi al sentimento.

Il gesto grafico della firma di Donald Trump, stretto e angoloso, più alto che largo, esprime un senso di forte tensione. Parla di un carattere più volontario e meno conciliante, di serietà e di indipendenza nell'impegno, di spiccato spirito critico, ma anche di eccessiva suscettibilità e di un egocentrismo che potrebbe essere compensatorio di un celato e scarso senso di sè. La fermezza, la resistenza, l'ostinazione, la disciplina nascondono una certa rudezza e intransigenza.

Caratteri diversi, strategie diverse, scritture differenti.